il discepolo amato

Il nostro settimanale

canale youtube:
Parrocchia San Giovanni Evangelista Varese

 

volantino di presentazione della Cappellania del Circolo

Ritiralo anche in Chiesa. Lo trovi anche nelle camere.

Admirabile signum

Cammino di AVVENTO 2020

Profetizza, figlio dell'uomo.
fatevi coraggio a vicenda.

Una NUOVA rubrica per questo tempo di Avvento.

KAIRE 20.32

Ogni giorno di Avvento il Vescovo Mario ci accompagna per reagire con la preghiera 
all'emergenza spirituale che stiamo vivendo.

GLI AIUTI PER VIVERE L'AVVENTO

L’Avvento ci vuole preparare al MIRABILE SEGNO del Natale.

Non è un segno scontato e banale. Non è facile interpretarlo soprattutto oggi in questa EMERGENZA SANITARIA e SOCIALE, che è diventata anche, come dice il nostro Vescovo Mario, EMERGENZA SPIRITUALE.

A questa reagiamo con la PREGHIERA, cioè con la nostra fede che si aggrappa al Signore, come il bambino cerca con fiducia il volto e la mano della madre.

PAPA 
FRANCESCO

LETTERA APOSTOLICA ADMIRABILE SIGNUM

vescovo
mario

Intervento ai Decani sulla "Emergenza sanitaria e spirituale"

vescovo 
mario

Lettera alla Diocesi per questo tempo 
di Avvento.

vescovo
mario

Lettera ai malati
"La spiritualità 
delle briciole e 
la preghiera minima".

vescovo
mario

Lettera alle famiglie:
"Benedetto pranzo 
di Natale".

vescovo 
mario

Lettera ai bambini:"Quella notte
per vincere le paure".

pregare in
famiglia

Sussidio diocesanoper pregare in famiglia
nel tempo di Avvento.

progetti
di carità

Per l'Avvento di caritàCaritas Ambrosiana
propone 3 progetti.

pronto?
c'è un  angelo?

Servizio di ascolto per il dialogo e il sostegno spirituale in occasione della grave crisi sanitaria, per «regalare un sorriso» o «condividere una lacrima».

le nostre scelte

PREGHIERA personale quotidiana col Sussidio ADMIRABILE SIGNUM

(Lo si può acquistare nelle nostre cappelle) 


Gesto di CARITÀ: Haiti, per rinforzare la speranza

Ad Haiti si vive l’ennesima crisi politica, che lacera un popolo già al limite della sopravvivenza. Dal luglio 2018 il Paese a più riprese ha affrontato gravi disordini interni, atti di violenza e vandalismi sempre più gravi e prolungati. Gli ospedali non hanno medici né medicine, le scuole sono chiuse. Nel contesto rurale di Mar Rouge la situazione è migliore per la sicurezza, ma sempre drammatica per l’estrema povertà della zona. Aksyon Gasmy è un’associazione nata per aiutare i bambini portatori di handicap o affetti da gravi malattie e per garantire il riconoscimento della loro dignità e dei loro diritti. L’obiettivo è creare nuove opportunità lavorative che vedano protagonisti i familiari dei bambini con disabilità e i ragazzi stessi.

L’intervento mira a sostenere la squadra di muratori legati all’associazione, attualmente formata da una quarantina di uomini, ognuno dei quali è membro di una famiglia con un bimbo con disabilità o è lui stessa una persona con disabilità. Gli obiettivi: acquistare strumenti per la fabbricazione di materiale edile e un automezzo e creare una nuova attività generatrice di reddito per la produzione di ghiaccio e ghiaccioli. Si intende acquistare un macchinario per la depurazione dell’acqua, dei pannelli solari e un freezer. Verrà fatta formazione sulle pratiche di igiene per combattere la trasmissione di malattie e sarà costituito un comitato di gestione che permetta a più persone tra famiglie con portatori di handicap di lavorare attraverso un sistema di rotazione.

Come donare
Con carta di credito
Altre modalità

Sportello Offerenti di Caritas Ambrosiana (via San Bernardino 4, 20122 Milano; tel. 02.76037.324);

Ccp n° 13576228, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus;
Cc bancario presso Credito Valtellinese, sede Milano, c/c intestato a Caritas Ambrosiana Onlus; codice IBAN: IT17 Y 05216 01631 000000000578

Le donazioni sono detraibili/deducibili fiscalmente: dopo aver fatto il bonifico bancario, scrivere a offerte@caritasambrosiana.it o telefonare al n. 02.76037.324 per l’invio della ricevuta valida ai fini della detraibilità/deducibilità fiscale:

- Per le donazioni non detraibili fiscalmente

Ufficio Cassa dell’Arcidiocesi di Milano (piazza Fontana 2, 20122 Milano; tel. 02.8556.386);
Cc bancario presso Credito Valtellinese, intestato a Arcidiocesi di Milano, codice IBAN: IT 22 I 05216 01631 000000071601, specificando nella causale UFFICIO PASTORALE MISSIONARIA – NOME PROGETTO. 


RUBRICHE quotidiane:

1. Profetizza, figlio delluomo. Fatevi coraggio a vicenda (cfr. Ez 37, 4; 2Cor 13, 11) con la testimonianza del personale sanitario del nostro Ospedale di Circolo 

2. e IL KAIRE DELLE 20.32 del nostro Vescovo Mario


Benedizione Natalizia in Ospedale

(reparti, luoghi di lavoro e uffici amministrativi) 


Visita natalizia ai malati con Gesù Bambino

(in prossimità della Solennità natalizia)


Opere di misericordia verso malati e morti

- Verso i malati: DIVENTA STRUMENTO OPPORTUNO

Puoi aiutare i Sacerdoti Cappellani mettendoti a disposizione perché i malati ricevano la S. Comunione e il Sacramento dell’Unzione. Contatta il don.

- Verso i morti: CHE NE PENSI DI UN LENZUOLO PROFUMATO?

Ecco la scelta: dare un significato cristiano all’adagiare nella bara il nostro caro, avvolgendolo in un lenzuolo di casa, segno della fede nella risurrezione. Approfondisci con l’articolo reperibile in Chiesa o sul sito. 


CELEBRAZIONI in streaming e sul canale interno 444.  

L'intenzione per la novena

L'Arcivescovo Mario affida a tutti noi questa intenzione di preghiera per la Novena dell'Immacolata. Facciamola nostra!

primo giorno

29 novrembre

secondo giorno

30 novembre

terzo
giorno

1 dicembre

QUARTO
GIORNO

QUINTO
GIORNO

SESTO
GIORNO

SETTIMO
GIORNO

OTTAVO
GIORNO

NONO
GIORNO

Benedizione natalizia

è un segno bello

Anche quest'annoanche in questo tempo di pandemia
il Sacerdote passa nel nostro ambiente di lavoro e ci saluta, ci benedice
augurandoci Buon Natale e Felice Anno.

RUBRICA
Profetizza, figlio dell'uomo

Indice degli interventi quotidiani

lancio proposta

15/11 - don Angelo

16/11 - Letizia

17/11 - LUISA

18/11 - Luca

19/11 - marta

20/11 - marinella

21/11 - piera

22/11 - don flavio

23/11 - Giovanna

24/11 - Caterina

25/11 - Giovanni

26/11 - Daniela

27/11 - Maurizio

28/11 - ROSA

29/11 - Mons. Luigi

30/11 - Susy

1/12 - RAFFAELLA

2/12 - LUCIA

ANCORA CORONAVIRUS

Che il Signore ci benedica e ci protegga e continui mostrarci il Suo volto.

La preghiera consolatoria per chi ci ha lasciato in famiglia

Segui la proposta per la preghiera in famiglia per un familiare o per un amico che ci ha lasciato.

Nel tempo della prova

Forti nella tribolazione

Questo libro che il Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede ha pensato di preparare mettendolo a disposizione di tutti, ha una caratteristica fondamentale: viene aggiornato costantemente, alla luce dei nuovi interventi del Papa e della “riscoperta” di altri tesori della nostra tradizione ecclesiale. Più volte a settimana verrà aggiornato e sarà dunque nuovamente scaricabile.

Che ne pensi di un
tuo LENZUOLO PROFUMATO?

... come Giuseppe d'Arimatea ...


Nel rispetto della Legge e delle Norme Sanitarie AVVOLGI il tuo caro defunto in un lenzuolo profumato come la SINDONE ha avvolto Gesù.

preghiere

Tempo per pregare Dio
e per intercedere

Testi di autori vari per vivi, malati e defunti.

UN MESE
CON MARIA.
PREGHIAMO
PER I NOSTRI REPARTI

IL SENSO

Un intero mese dedicato alla preghiera per i diversi reparti del nostro Ospedale. 

Alle SS. Messe feriali ricorderemo il per- sonale sanitario e gli ammalati del Circolo. Ogni reparto ha la sua caratteristica, le sue competenze ed eccellenze; ogni reparto cura una specifica patologia, prendendosi cura dell’uomo malato. Gli uomini fanno la loro parte, ma Gesù ricorda: Senza di me non potetefare nulla. Sarà bello allora pregare insieme e mettersi tutti davantia Gesù.

Un amico di nome Marco mi confidava: Ho vissuto un periodo difficile, ho pianto e ho sostato molto davanti al crocifisso. Non ho detto al Signore di scendere dalla croce e di risolvermi i miei problemi. Ho capito che Gesù è rimasto sulla croce per condividere il mio stesso dolore e per non farmi sentire solo nella mia ora della prova.

Questa preghiera può essere lode, ringraziamento, richiesta di aiuto, invocazione di sostegno per le fatiche quotidiane, preghiera di guarigione, invocazione allo Spirito, richiesta di aiuto nel discernimento, sollievo nel lavoro... Ognuno può mettersi nella mani di Gesù con fi- ducia e abbandono, sorretto dalla comunità ecclesiale della nostra Parrocchia.

Maria, che in questa prossima settimana invocheremo come la Madonna del Rosario ci educa a meditare i Misteri della vita di Gesù checi hanno dato salvezza. Io credo però che la nostra stessa vita può diventare un ulteriore mistero da meditare con Maria, perché nelle nostre esistenze passa la grazia di Dio, agisce la forza dello Spirito e ogni nostra vita può diventare storia di salvezza per noi e per chi incontriamo.

Non lasciamoci sfuggire questa bella opportunità. Anzi invitiamo anche altri a pregare Maria con noi. Diventiamo insomma nel nostro piccolo missionari.
Maria, Regina della salute. Prega per noi.

Papa Francesco

Messaggio 
agli infermieri

C'è una grande dignità nel vostro lavoro!Non solo oggi per la pandemia.

La sua Pasqua
è
la nostra Pasqua

Siamo STRUMENTI
nella mani del Risorto

Una vita che sa di risurrezione...

don Angelo, parroco

STRUMENTI OPPORTUNI

Occasioni per la Grazia in questa situazione

Questo situazione di pandemia, così come è stato per la celebrazione della Pasqua nelle case, può continuare ad essere una occasione perché la Grazia di Dio attraverso anche ciascuno di noi, sacerdoti e operatori sanitari, raggiunga il più possibile delle persone, compresi i nostri malati.

Il Signore si serve di tutti e noi sfruttando ogni occasione opportuna e non opportuna ci mettiamo a disposizione del Signore nel luogo dove siamo chiamati ad operare.

Il nostro sì di fede testimoniante può fare tanto perché il maggior numero di persone venga raggiunto dal conforto del Signore.

Nuova rubrica

La Pasqua di Gesù è la nostra Pasqua. 
Ascolta le testimonianze di alcuni dipendenti del nostro Ospedale. 
Possono fare bene!

OGGI don Angelo RINGRAZIA.

racconto di

SILVIA, radiologa

racconto di

DANIELE, medico

Racconto di

ANNALISA, medico

racconto di

LETIZIA, medico

racconto di

MASSIMO, medico

racconto di

MONICA, infermiera

Racconto di

TITA, medico

racconto di

ELENA, infermiera

racconto di

LAURA, caposala

racconto di

RAFFAELLA, infermiera

racconto di

ANNA, segretaria

racconto di

CRISTINA, medico

racconto di

TOMMASO, infermiere

racconto di

ANNALISA, medico

racconto di

PAOLO, medico

racconto di

GIOVANNA, capo sala.

racconto di

EDDY, segretaria.

racconto di

don Angelo, GRAZIE

CHIESA VIVA

Noi apparteniamo ad una chiesa VIVA e siamo ATTIVI soprattutto con la preghiera.

MESE DI NOVEMBRE

la domenica

la parola 
del parroco don angelo

Siamo preziosi!

Preghiamo allora insieme iniziando la settimana delle case: il Signore non si spaventa di vedere rovine o case diroccate. Lui si mette al lavoro per rialzare ciò che è caduto, per riparare ciò che è andato in rovina. Vogliamo a partire da noi stessi a dargli una mano?

Venerdì

Nella Cappella di San Giovanni Paolo II

Ogni Venerdì dalle 9 alle 11: SS. Confessioni e Adorazione Eucaristica personale.

prossimi appuntamenti

29 novembre III di AVVENTO AMBROSIANO
Da questa domenica la S. Messa delle ore 18.30 è anticipata alle ore 17
INIZIO DELLA NOVENA DELL'IMMACOLATA

1 dicembre INIZIO DELLE BENEDIZIONI NATALIZIE IN OSPEDALE

6 dicembre IV di AVVENTO AMBROSIANO
22 dicembre ore 14: S. Messa Natalizia per il personale dell'Ospedale



SOSPESO
Il Vescovo Mario incontrerà i nostri medici

A seguito della sua lettera del 30 ottobre 2019 "Stimato e caro dottore..." – lettera a un medico in data da destinarsi incontrerà i medici del nostro ospedale.

SOSPESA LA PEREGRINATIO
delle reliquie di Sant'Antonio e di San Francesco all'Ospedale di Circolo di Varese 

Domenica 29 Marzo 2020 non arriveranno le reliquie di Sant'Antonio da Padova e di San Francesco d'Assisi presso la Chiesa San Giovanni Paolo II presso l'Ospedale di Circolo di Varese a seguito della emergenza CORONAVIRUS.
L'arrivo delle reliquie di Sant'Antonio e di San Francesco nel nostro ospedale IN DATA DA DESTINARSI rappresenterà una opportunità imperdibile per tanti fedeli, della zona e non solo, di pregare due dei santi più venerati d'Italia.
Quest'anno ricorrono gli ottocento anni dall'incontro di Sant'Antonio, che si chiamava Ferdinando ed era Agostiniano, con il mondo francescano di cui abbracciò l'ordine.
Le reliquie di Sant'Antonio sono collocate all'interno di un busto dorato di circa 18 kg di peso. Il prezioso simulacro raffigura il frate portoghese che tiene in braccio il bambino Gesù.
Le reliquie, invece, di San Francesco sono collocate in un'ampolla che contiene le ceneri del Santo.

orari ss. messe
Canale TV 444 e
YouTube Parrocchia San Giovanni Evangelista Varese

dal Lunedì al Venerdì ore 8:00 e 17:00 in San Giovanni Paolo II
Sabato ore 17 in San Giovanni Paolo II
Domenica ore 8:30 in San Giovanni Evangelista SOSPESA
ore 11:00 e ore 10:00 in San Giovanni Paolo II