il discepolo amato

Il nostro settimanale

canale youtube:
Parrocchia San Giovanni Evangelista Varese

 

Abbiamo FINALMENTE risolto i problemi 

con lo streaming.

Grazie per la preghiera che condividiamo!

Celebriamo la Pasqua 2020

 La Pasqua verrà! Cristo è la nostra Pasqua.
In Lui, con Lui e per Lui PANE, AMORE SINO ALLA FINE e VITA NUOVA. 

Papa Francesco ci introduce nella Settimana Autentica

Questa atipica Settimana Santa viviamola nella CREATIVITA dell'amore e nella SPERANZA che non delude, perché la fede non è illusione.

Domenica delle Palme

CRISTO VIENE

Questa celebrazione renderà la nostra casa una nuova Betània: ospiteremo Gesù e noi come Lazzaro, Marta e Maria, saremo affascinati da Gesù.

Omelia dell'Arcivescovo

prima
della
Messa

Preghiera
con 
bambini

preghiera
con giovani
e adulti

la parola del parroco don angelo

Il sole che scalda e illumina

Nel gesto di Maria c’è amore, affetto, famigliarità, amicizia, riconoscenza e anche profezia... in Giuda che non ama si ritrova solo chi giudica, fraintende, ruba, sospetta, decide della vita altrui arbitrariamente…

la parola di don antonio

Dio è dalla parte di questo servo

Nonostante le apparenze, Dio è dalla parte di questo servo, che le sue ferite e il suo dolore ci curano, che compie un'opera inaudita.

Giovedì santo

I

venerdì santo

I

sabato santo

I

SUSSIDI per celebrare
A CASA la PASQUA

Quest'anno celebriamo LA PASQUA e abbiamo la consapevolezza che sarà UNICA. Unica non perché ci sono le ristrettezze, 
ma UNICA perché OGGI Cristo è la nostra Pasqua.
Avremo l'occasione di riscoprire come luogo di celebrazione LA CASA, 
dove si raduna la piccola Chiesa domestica.
Di seguito troverai due sussidi: uno della nostra Diocesi e uno frutto di un gruppo di lavoro. 
Scegli, PREPARANDOTI PER TEMPO, la parte più opportuna.

Disposizioni diocesane
per la Pasqua

Mario Delpini

la potenza 
della sua risurrezione

Messaggio di speranza per questa Pasqua 2020.

CHIESA VIVA

Noi apparteniamo ad una chiesa VIVA e siamo ATTIVI soprattutto con la preghiera.

INTERCESSORI
DAVANTI AL CROCIFISSO

Nelle nostre cappelle San Giovanni Evangelista (chiesa vecchia) e San Giovanni Paolo II (chiesa nuova) inginocchiati ai piedi della croce, diventa intercessore in questo tempo di pandemia e chiedi per te e per tutti il dono della conversione. Se ci stai imponi sul tuo capo, come gli abitanti di Ninive la cenere.

Nel tempo della prova

Forti nella tribolazione

Questo libro che il Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede ha pensato di preparare mettendolo a disposizione di tutti, ha una caratteristica fondamentale: viene aggiornato costantemente, alla luce dei nuovi inter- venti del Papa e della “riscoperta” di altri tesori della nostra tradizione ecclesiale. Più volte a settimana verrà aggiornato e sarà dunque nuovamente scaricabile.

ore 21: S. Rosario

2 aprile:
15'anni fa moriva
San Giovanni Paolo II

Dalla Cappella del Policlinico Agostino Gemelli di Roma dedicata a san Giuseppe Moscati la preghiera la supplica a san Giovanni Paolo II.

Supplica a San Giovanni Paolo II

Mentre l’umanità è sconvolta da una pandemia di immani proporzioni ci rivolgiamo a te San Giovanni Paolo II che da questo luogo hai dato al mondo una luminosa testimonianza di come, con fede e fiducioso abbandono in Dio, si possono affrontare le prove e le malattie.

Tu che venticinque anni fa ci hai donato l’Evangelium vitae, aiutaci ad amare e servire ogni vita umana, a partire da quelle che sono più indifese, emarginate, sfruttate, scartate... e in particolare a prenderci cura, oggi, di quelle che per il contagio sperimentano la fragilità, l’isolamento e la morte.

Tu che tante volte e per lunghi giorni hai condiviso in questo ospedale il soffrire umano e ne hai illuminato il significato con la Salvifici doloris sostieni gli operatori sanitari in questo momento di gravoso e immenso sacrificio perché siano per tutti i malati segno di Gesù medico premuroso e salutare.

Tu che hai concluso i giorni della tua vita terrena abbracciato alla croce e senza più parole hai fatto risplendere sul tuo volto quello del Crocifisso fa che vivendo con fede questo tremendo calvario della pandemia, sappiamo contemplare, sorretti dalla Divina Misericordia, la luce del Risorto.

Tu che hai affidato la tua vita a Maria con il motto Totus tuus, insegnaci a camminare con lei, donna dei dolori e della speranza, perché imparando a stare sotto la croce non venga mai meno la certezza che lo Spirito Santo effuso dal suo Figlio Gesù farà nuove tutte le cose e che dopo i giorni della sofferenza verranno quelli della consolazione. Amen. 

+ Claudio, Vescovo

27 marzo:
Francesco ci benedice

Papa Francesco, sotto la pioggia, è arrivato sul sagrato della Basilica di San Pietro, dove ha presieduto la preghiera speciale in tempo di pandemia. 
Vicino al cancello centrale della Basilica Vaticana sono stati collocati
 l'immagine della Salus Populi Romani e il Crocifisso “miracoloso” di San Marcello. 
Il Papa ha pronunciato la sua preghiera in un silenzio assordante. 
Come sottofondo alla sua voce, solo il battere della pioggia e il verso dei gabbiani. 

Tu, o Dio,
hai cura di noi

Svegliati Signore! Non lasciarci in balia della tempesta... Da questo colonnato che abbraccia Roma e il mondo scenda su di voi, come un abbraccio consolante, la benedizione di Dio.

Benedizione Eucaristica in Ospedale

25 e 26 Marzo: Don Angelo e Don Antonio portano la Benedizione del Signore nei reparti a tutti, malati, operatori sanitari e personale amministrativo.

preghiamo insieme

Di seguito vedrai il breve di oggi e la pubblicità di domani.

volantino di presentazione della Cappellania del Circolo

Ritiralo anche in Chiesa. Lo trovi anche nelle camere.

CORONAVIRUS

L’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, in ragione dei decreti delle Autorità dispone la sospensione delle Celebrazioni eucaristiche con concorso di popolo a partire dall’orario vespertino di domenica 23 febbraio e fino a data da definire a seguito dell’evolversi della situazione.Tale sospensione è CONFERMATA fino alla prossima comunicazione.

Indulgenza plenaria
per malati, operatori
e intercessori

Come San Carlo anche noi

Sono qui
ai tuoi piedi

Sono qui, ai tuoi piedi, Signore Gesù.
Ai piedi di quel crocifisso che San Carlo portò per le vie di Milano nei giorni della peste...

Preghiera di don Matteo Baraldo

preghiere

Tempo per pregare Dio
e per intercedere

Testi di autori vari per vivi, malati e defunti.

per pensare, per riflettere, 
per ringraziare, per essere diversi...

non solo sospensioni...

Dopo il CORONAVIRUS avremo imparato qualcosa da questa epidemia? Speriamo proprio di sì!Seguono quattro contributi...

Non siamo alieni

«Ci è impossibile celebrare insieme l’Eucaristia, ma non ci è impossibile santificare quel tempo»...

facciamoci trovare pronti

Tutti eroi o tutti accoppati, scrisse un soldato su un muro nei pressi del Piave un secolo fa...

inno cristologico

Prima parte della riflessione biblica di don Franco Manzi sull' «inno cristologico» della Lettera ai Filippesi (2,5-11)

Io resto a casa

Io resto a casa, Signore!
Ed oggi mi accorgo...

Un medico...

Che cosa deve restare?

Non voglio che...

Tutto non può riprendere come prima...

RAFFAELE MORELLI

In una società fondata sulla produttività e sul consumo, in cui tutti corriamo 14 ore al giorno dietro a non si sa bene cosa, senza sabati e domeniche... Sappiamo ancora cosa farcene?

VADEMECUM PSICOLOGICO

Perché le paure possono diventare panico e come proteggersi con comportamenti adeguati, con pensieri corretti e emozioni fondate.

corona musicale

...Non possiamo continuare a fare di testa nostra... Non possiamo continuare a vivere la vita di sempre...

quaresima 2020
LO SGUARDO DI CRISTO TI CAMBIA LA VITA

Celebrazioni

SS. MESSE come negli orari consueti a PORTE CHIUSE e trasmesse dal CANALE 444.
VENERDÌ, giorno aneucaristico e liturgico, giorno di magro e di digiuno (il primo e l'ultimo): 
                 8 e 17 Celebrazione della Via Crucis in S. Giovanni Paolo II.
                 SS. Confessioni dalle 9 alle 11 in S. Giovanni Paolo II.
                 Nella pausa pranzo alle ore 13.30: preghiera in S. Giovanni Paolo II
                   Alle ore 21 l’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini, presiede la Via Crucis 
PREGHIERA GUIDATA:
- Ogni giorno alle 6.28 l'Arcivescovo Mario guida un minuto di preghiera

Il collegamento avverrà attraverso il portale della Diocesi di Milano al link www.chiesadimilano.it/6e28 e sugli account ufficiali dei canali social diocesani (Facebook, Twitter, Instagram, Youtube) con l’hashtag #6e28. Il medesimo video verrà anche trasmesso in differita da ChiesaTv al termine della diretta della Santa Messa feriale dal Duomo di Milano delle ore 8, così come da Radio Marconi (ore 6.28; 12 e 19.10) e Radio Mater.

- Da lunedì a venerdì alle 7.45 recita dell'Angelus in S. Giovanni Paolo II

MESSAGGI

Papa Francesco

LASCIATEVI RICONCILIARE CON DIO

Vescovo Mario

«UMILIÒ SE STESSO, FACENDOSI OBBEDIENTE FINO ALLA MORTE E A UNA MORTE DI CROCE»

GESTO CARITÀ

RACCOLTA - FARMACO SOSPESO

Le parrocchie del Decanato di Varese promuovono, nel tempo di quaresima, una raccolta straordinaria di offerte in denaro per l’acquisto di farmaci a favore dei bisogni delle persone in povertà economica e sociale che si rivolgono all’ambulatorio della Casa della Carità di via Marzorati.

materiale

per la preghiera personale e comunitaria

LO SGUARDO DI CRISTO TI CAMBIA LA VITASeguendo i Vangeli della domenica e contemplando la vocazione di Matteo di Caravaggio.

PADRE, SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ
Sei percorsi di Via Crucis alla luce della Catechesi di Papa Francesco sul Padre Nostro.


RICHIEDI IN SAGRESTIA IL MATERIALE.



ogni venerdì

Ogni Venerdì dalle 9 alle 11 in San Giovanni Paolo II: SS. Confessioni e Adorazione Eucaristica personale.


18enni in ospedale

13 febbraio un gruppo di 18enni della Parrocchia di Schianno hanno riflettuto con don Angelo sul tema della morte.Heidegger scriveva dell'uomo come essere-per-la-morte, ma Gesù con la sua morte sulla croce ha annunciato che l'uomo nasce per amore e sperimenta il limite nella morte, ma una volta morto rinasce alla vita.
Guardiamo la croce, affidiamo a Lui noi stessi e quanti amiamo e nella speranza ci viene fatto dono della vita.


SOSPESO
Il Vescovo Mario incontrerà i nostri medici

A seguito della sua lettera del 30 ottobre 2019 "Stimato e caro dottore..." – lettera a un medico in data da destinarsi incontrerà i medici del nostro ospedale.

SOSPESA LA PEREGRINATIO
delle reliquie di Sant'Antonio e di San Francesco all'Ospedale di Circolo di Varese 

Domenica 29 Marzo 2020 non arriveranno le reliquie di Sant'Antonio da Padova e di San Francesco d'Assisi presso la Chiesa San Giovanni Paolo II presso l'Ospedale di Circolo di Varese a seguito della emergenza CORONAVIRUS.
L'arrivo delle reliquie di Sant'Antonio e di San Francesco nel nostro ospedale IN DATA DA DESTINARSI rappresenterà una opportunità imperdibile per tanti fedeli, della zona e non solo, di pregare due dei santi più venerati d'Italia.
Quest'anno ricorrono gli ottocento anni dall'incontro di Sant'Antonio, che si chiamava Ferdinando ed era Agostiniano, con il mondo francescano di cui abbracciò l'ordine.
Le reliquie di Sant'Antonio sono collocate all'interno di un busto dorato di circa 18 kg di peso. Il prezioso simulacro raffigura il frate portoghese che tiene in braccio il bambino Gesù.
Le reliquie, invece, di San Francesco sono collocate in un'ampolla che contiene le ceneri del Santo.

orari ss. messe
Canale TV 444 e
YouTube Parrocchia San Giovanni Evangelista Varese

dal Lunedì al Venerdì ore 8:00 e 17:00 in San Giovanni Paolo II
Sabato ore 17 in San Giovanni Paolo II
Domenica ore 8:30 in San Giovanni Evangelista
ore 11:00 ed ore 18:30 in San Giovanni Paolo II